Mini menu

SUSTAINABILITY IS OUR INVESTMENT IN THE FUTURE

<

Ratings and indices

Standard Ethics confirmed the Standard Ethics Rating "EE+", a "very strong investment grade" awarded to sustainable companies with a low reputational risk profile and strong long-term growth prospects.

Report Standard Ethics

In June 2020, FinecoBank has become a constituent company in the FTSE4Good Index Series, a set of indices managed by the FTSE Group that identify and measure the ESG performance of organisations committed to good environmental, social and governance sustainability practices.

Certificate of Membership

FinecoBank also ranked 26th out of 80 in the Integrated Governance Index, which aims to provide a snapshot of the level of progress made by companies in sustainability governance in relation to key sustainability aspects, such as the presence or absence of a sustainability committee, the existence of a remuneration policy linked to ESG parameters, or the diversity of the board.

The Group is included in the 2022 Bloomberg Gender Equality Index (GEI) which tracks the financial performance of companies that are committed to supporting gender equality through fair and transparent development of management and representation policies.

Bloomberg Gender Equality Index

MSCI confirmed FinecoBank's "A" rating, on a scale from "CCC" to "AAA".

MSCI ESG Rating

Fineco also ranked among the best banks at international level according to the Sustainalytics ESG risk assessments, achieving an ESG Risk Rating of 15.8 (Low risk).

Sustainalytics Company ESG Risk Rating

Versione italiana

finecobank.co.uk

Pubblico Avviso alla clientela dei Comuni oggetto di ordinanza (v. all'allegato n. 1 al decreto del Presidente del Consiglio dei ministri del 23 febbraio 2020).

A testimonianza dell’attenzione verso la propria Clientela, Fineco ha deciso di intraprendere un’azione a favore dei Clienti che vivono nei Comuni coinvolti dall'emergenza Coronavirus – Covid19.

Fino al 15 aprile 2020 i titolari di mutui Fineco relativi a edifici ubicati nei comuni indicati nel decreto, possono richiedere la sospensione del pagamento delle rate di mutuo fino alla cessazione dello stato di emergenza (dichiarato per un periodo di 6 mesi dalla delibera del Consiglio dei ministri del 31 gennaio 2020).
Tale misura non comporterà alcun costo aggiuntivo né l’applicazione di interessi di mora.

E’ possibile contattare il numero verde 800.52.52.52 per reperire le informazioni necessarie al fine di attivare la sospensione del pagamento delle rate con decorrenza dalla prima rata utile successiva alla richiesta.

Si precisa che la sospensione non costituisce in alcun modo novazione del contratto di mutuo e resta ferma ogni altra modalità, patto, condizione e garanzia di cui al contratto di mutuo, con particolare riferimento alla garanzia ipotecaria.Le rate sospese inizieranno a decorrere al termine del periodo di sospensione con corrispondente allungamento del piano di rimborso per una durata pari al periodo di sospensione stesso, mantenendo la loro attuale periodicità.