Mini menu
800.92.92.92
  • Impara con Fineco

    Conto, mercati, trading e investimenti spiegati con semplicità dai professionisti.
Un'offerta completa e accessibile a tutti: scegli tra corsi in aula, webinar online per chattare in tempo reale con i relatori, video di formazione e le videoguide per scoprire tutti i servizi Fineco.

Corsi in aula

Con i corsi di formazione in aula impari, definisci e potenzi le tue conoscenze e le tue strategie in ambito trading e investimenti. In tutta Italia.

Educational
Corsi su prodotti finanziari, mercati e piattaforme.
Seminari
Approfondimenti e focus sul trading.
Live trading
Trading in tempo reale, a mercati aperti.
Titolo Città Data Livello Stato
MILANO 28/02/2017
10:00 - 17:00
base ISCRIVITI

Programma

Un’intera giornata dedicata a fornire strumenti pratici per
interpretare l’effettivo scenario economico e per costruire il proprio
portafoglio obbligazionario e gestirlo con le logiche di ribilanciamento.
 

Introduzione

  • La formula di Kelly
  • Cenni su diversificazione e correlazione
  • Definizione e caratteristiche tecniche delle obbligazioni
  • Classificazione e alcune tipologie particolari

 Come usare le obbligazioni

  • Protezione del portafoglio
  • Rendimento
  • Speculazione
  • Fiscalità

 Fattori di performance e dinamica dei prezzi

  • Tassi di interesse
  • Duration e Convexity
  • Merito creditizio: Rating, Spread, CDS
  • Bond Selector: schede, volumi e arbitraggi tra Mot e Tlx

 Impatto del ciclo macroeconomico e curva dei rendimenti

  • Come muoversi tra i tassi
  • Dinamiche e attori
  • Le reazioni delle Banche Centrali alle crisi: conseguenze sui prezzi dei bond

Esercitazione: costruiamo un portafoglio obbligazionario

  • Definizione del "rendimento minimo"
  • Individuazione dello scenario
  • Scelta e acquisto dei titoli: volumi, scheda, grafico
  • Gestione e ribilanciamento del portafoglio

Obiettivo corso

A fine incontro i partecipanti sapranno:

  • Individuare le informazioni rilevanti per la propria operatività
  • Ricercare, scegliere e negoziare bond e titoli di stato
  • Costruire e gestire il proprio portafoglio obbligazionario
GENOVA 06/03/2017
10:00 - 17:00
avanzato ISCRIVITI

Programma

Angelo Prataviera, Investment Manager presso Swan Asset Management SA (Svizzera),
spiega come un’analisi il più possibile chiara dei grafici, attraverso l’utilizzo di linee,
linee di tendenza, gap e pattern, racchiuda informazioni spesso considerate
in modo approssimativo dai trader. L’obiettivo è quello di migliorare la pianificazione
delle proprie operazioni e la precisione ed affidabilità di entrate ed uscite dal mercato,
avendo un maggior controllo emotivo prima e durante l’operatività.

 

Trading su indici e azioni, anche con i CFD

  • Introduzione agli strumenti finanziari disponibili
  • Caratteristiche e differenze

 Linee e linee di tendenza

  • Il successo nel trading è questione di tecniche e formule?
  • La complessità dei sistemi di trading è direttamente proporzionale ai guadagni conseguiti?
  • Linee nel grafico e linee di tendenza: definizioni, caratteristiche, uso, “trucchi” e suggerimenti
  • Quali linee hanno maggiore importanza in un grafico?
  • Come vanno usate per migliorare l’attività di trading?
  • Proiezioni obiettivo dei prezzi nel futuro con linee e linee di tendenza 

Gaps

  • Gap: definizione e uso classico
  • Critica alle definizioni classiche
  • Consigli per l’uso nell’operatività

Cenni sulle Japan Candlestick

  • Analisi candlestick : aspetti psicologici del mercato
  • Pattern con una sola candela
  • Pattern a più candele – reversal & continuation pattern

Esempi

  • Esempi con composizione delle nozioni esposte, loro uso combinato
  • Uso congiunto con altre tecniche
  • Esempi

Prerequisiti indispensabili per il corso

  • Interpretazione di un grafico a candele
  • Concetti basilari di supporto e resistenza statici e dinamici
  • Marginazione e operatività long/ short
GENOVA 07/03/2017
10:00 - 13:00
base ISCRIVITI

Programma

Mercati e calendario economico

  • Andamento indici e valute
  • Focus sugli indici azionari: Italia, Europa, Usa e mondo
  • News, dividendi, analisi e strategie
  • Calendario macroeconomico e aspettative
  • IPO, collocamenti e operazioni societarie


Grafici interattivi e analisi fondamentale

  • Lo stock screener e le liste trading
  • Scheda titolo e dati societari
  • Rappresentazione grafica di dividendi e operazioni societarie
  • Grafici comparativi


Cenni su altri prodotti e servizi

  • PowerDesk: la piattaforma n°1 ora è gratis con soli 5 eseguiti al mese
  • Vista spread e grafici di analisi tecnica


Obiettivo corso

A fine incontro, i partecipanti sapranno:

  • Individuare i report finanziari più significativi per la propria operatività
  • Selezionare i titoli più interessanti
  • Comparare i grafici di strumenti finanziari diversi


NB: Analisi Tecnica e PowerDesk sono oggetto di altri corsi dedicati

GENOVA 07/03/2017
14:30 - 17:30
base ISCRIVITI

Programma

Principi di Money Management

  • Cosa è e come si compone
  • Il drowdown: conoscere il rischio prima di operare
  • L’esposizione sul mercato. Costruire il proprio trading con metodo

 
Iniziare a comporre il proprio sistema di trading

  • Scelta di time frame e prodotto
  • Operatività ordinaria e in leva
  • Come definire lo stop loss monetario per ordine e per giorno


I tick non sono tutti uguali

  • CFD: scelta del titolo e delle quantità
  • Futures: differenza tra tick e punto indice
  • CFD Fx: il valore del pip


Inserimento degli ordini e gestione delle posizioni

  • Monitor Ordini: analisi stato degli ordini
  • Portafoglio: Realized & Unrealized P&L


Cenni su altri prodotti e servizi

  • CFD e Super CFD: trading globale, zero commissioni e leva 100
  • Long e short sul Forex


Obiettivo corso

A fine incontro, i partecipanti sapranno:

  • Muovere i primi passi nella costruzione del proprio metodo operativo
  • Gestire le proprie posizioni
BOLOGNA 13/03/2017
10:00 - 17:00
avanzato ISCRIVITI

Programma

Il trader indipendente Paul Cerimele condivide la sua esperienza di scalper e trader
multi-day operando a mercati aperti su indici, azioni e valute. Le tecniche adoperate
si basano sui gap di prezzo e tendono a individuare le inversioni dei trend giornalieri.
 

Trading su indici e forex

  • Introduzione agli strumenti finanziari disponibili
  • Caratteristiche e differenze


Dal trading occasionale al "vivere di trading"

  • Presentazione del trader e del suo percorso
  • Propensione al rischio e segnali di mercato: come si influenzano
  • Il trading come professione: un punto di arrivo


Gli elementi fondamentali di una strategia

  • Timing di entrata
  • Gestione della posizione
  • Timing di uscita


Tecniche di trading applicate ai mercati

  • Intraday: i gap di prezzo
  • Overnight: medie mobili e oscillatori
  • Apertura delle posizioni, regole di gestione e chiusura


Prerequisiti

E' consigliabile una conoscenza base di:

  • Nozioni base di analisi tecnica
  • Tipologie di ordini
  • Operatività in leva e vendite allo scoperto


Obiettivo corso

A fine incontro i partecipanti sapranno:

  • Considerare il trading come “attività d’impresa”
  • Impostare e valutare le tecniche di trading
BOLOGNA 14/03/2017
10:00 - 13:00
base ISCRIVITI

Programma

Book e inserimento dei primi ordini

  • Come si forma il prezzo di un titolo
  • Il denaro e la lettera
  • La lettura del book: tick, proposte e quantità
  • Tipologie di ordine: mercato e limite di prezzo
  • Stop Loss e Take Profit


Portafoglio e gestione degli ordini

  • Portafoglio di sintesi e di dettaglio
  • Gestione della posizione con gli ordini automatici
  • Portafoglio offline e reportistica
  • Composizione del portafoglio, operazioni societarie e news sui titoli
  • Il monitor ordini


Cenni su altri prodotti e servizi

  • Il book verticale
  • Marginazione short selling per i mercati ribassisti


Obiettivi del corso

A fine incontro i partecipanti sapranno:

  • Leggere le informazioni presenti in un book
  • Impostare la protezione degli ordini e delle posizioni
BOLOGNA 14/03/2017
14:30 - 17:30
base ISCRIVITI

Programma

Mercati finanziari e inserimento ordini

  • Il punto sui mercati 
  • Supporti, resistenze e candele
  • Gli ordini per realizzarle: mercato, limite di prezzo e condizionati


L’effetto leva

  • Rischio ed esposizione al mercato
  • Come amplificare le proprie performance: acquistare in leva
  • L’importanza dello stop loss: monetario e di livello


Il servizio di marginazione e lo short selling

  • Guadagnare dai mercati in discesa: vendita allo scoperto e short selling
  • Condizioni economiche e margini variabili: la scelta dell’effetto leva
  • Ampiezza del servizio e attivazione


Cenni su altri prodotti e servizi

  • CFD e Super CFD: trading globale, zero commissioni e leva 100
  • Long e short sul Forex


Obiettivo corso

A fine incontro, i partecipanti sapranno:

  • Scegliere l’operatività più adeguata ai propri obiettivi
  • Impostare strategie


NB: Analisi Tecnica è oggetto di altro corso dedicato

MILANO 16/03/2017
10:00 - 13:00
base ISCRIVITI

Programma

A caccia di stop

  • Le informazioni presenti in una candela
  • Supporti e resistenze
  • Stop loss e ordini condizionati: dove sono gli stop del mercato?


Dove metto lo stop loss?

  • Stop loss monetario e di livello
  • Regola base per lo stop monetario
  • Lo stop loss in percentuale: quale livello?


Gestione della posizione e tecniche di uscita

  • Take profit e trailing stop
  • Mediare in perdita o “piramidare”
  • Le posizioni “doppie”


Cenni su altri prodotti e servizi

  • CFD e SuperCFD: trading globale, zero commissioni e leva 100
  • Long e short sul Forex


Prerequisiti

E’ consigliabile una conoscenza base di:

  • Marginazione e short selling
  • Azioni, Futures e Forex


Obiettivo corso

A fine incontro i partecipanti sapranno:

  • Muovere i primi passi nella costruzione del proprio metodo operativo
  • Gestire le proprie posizioni


NB: PowerDesk2, marginazione e analisi tecnica sono oggetto di altri corsi dedicati

MILANO 16/03/2017
14:30 - 17:30
base ISCRIVITI

Programma

 

Il mercato delle materie prime: come si compone e chi partecipa

  • Perchè operare sulle commodities
  • Il punto sulle commodities più importanti
  • Gli strumenti per operare sulle materie prime


Operatività intraday e multiday: quali strumenti

  • Futures: caratteristiche generali e esposizione sul mercato
  • CFD: cosa sono, vantaggi e differenze
  • ETF e ETC: caratteristiche e scheda prodotto


Le strategie possibili e quelle più probabili

  • L'utilizzo della leva finanziaria
  • Guadagnare dai mercati in discesa: lo short selling
  • Gestire la propria posizione: la protezione dell'ordine
ROMA 23/03/2017
10:00 - 13:00
base ISCRIVITI

Programma

Principi di Money Management

  • Cosa è e come si compone
  • Il drowdown: conoscere il rischio prima di operare
  • L’esposizione sul mercato. Costruire il proprio trading con metodo

 
Iniziare a comporre il proprio sistema di trading

  • Scelta di time frame e prodotto
  • Operatività ordinaria e in leva
  • Come definire lo stop loss monetario per ordine e per giorno


I tick non sono tutti uguali

  • CFD: scelta del titolo e delle quantità
  • Futures: differenza tra tick e punto indice
  • CFD Fx: il valore del pip


Inserimento degli ordini e gestione delle posizioni

  • Monitor Ordini: analisi stato degli ordini
  • Portafoglio: Realized & Unrealized P&L


Cenni su altri prodotti e servizi

  • CFD e Super CFD: trading globale, zero commissioni e leva 100
  • Long e short sul Forex


Obiettivo corso

A fine incontro, i partecipanti sapranno:

  • Muovere i primi passi nella costruzione del proprio metodo operativo
  • Gestire le proprie posizioni
ROMA 23/03/2017
14:30 - 17:30
base ISCRIVITI

Programma

Concetti base

  • Perché scegliere gli indici
  • Uno sguardo ai mercati europei e americani
  • Gli strumenti finanziari per operare


Futures

  • Carattestiche generali
  • I mercati dei futures
  • Calendario delle scadenze


ETF (Exchange Traded Funds)

  • Caratteristiche, vantaggi e differenze
  • Conoscere l’ETF: come leggere la scheda informativa
  • Strumenti tradizionali, a leva e in short
  • Costruire una posizione con il piano Replay


CFD: trading globale, zero commissioni e leva 100

  • Cosa sono e principali caratteristiche
  • Operare con i CFD: l’offerta Fineco
  • Fiscalità e Profit&loss


Protezione della posizione

  • Gestire il trading con gli ordini automatici
  • Inserimento e modifica delle strategy
  • Stop loss, take profit e trailing stop


Obiettivo corso

A fine incontro, i partecipanti sapranno:

  • Scegliere il prodotto più adatto alle proprie esigenze
  • Gestire in modo appropriato la propria esposizione al mercato
ROMA 24/03/2017
10:00 - 17:00
avanzato ISCRIVITI

Programma

Filippo La Ganga e Matteo Battaglia, entrambi analisti in Websim,
mettono a confronto gli strumenti che utilizzano quotidianamente per
definire le loro strategie operative, sottolineando l'importanza dell'utilizzo
delle due analisi per avere un quadro più chiaro dei mercati finanziari.                                                                                                                           
 

Punti di forza e debolezza dell'analisi tecnica e fondamentale

  • Cosa studia l'analisi tecnica
  • Cosa studia l'analisi fondamentale
  • Primo round

Target price nel lungo e breve periodo

  • Come calcolare i target di prezzo con l'AT
  • La forza dei numeri nell'AF
  • Confronto sull'arco temporale

Studio "fondamentale" delle notizie

  • Valutare l'attendibilità della fonte
  • Prezzare la notizia
  • Sviluppare il "pensiero laterale"

Velocità e profondità dell'analisi

  • Analizzare gli strumenti in tempi rapidi
  • Fissare gli obiettivi di guadagno
  • I prezzi mostrano tutto: gli stop loss

Esempi pratici e consigli operativi

  • I market mover del momento
  • La situazioni grafiche più interessanti
  • La strada migliore

 

Prerequisiti

E' consigliabile una buona conoscenza di:

  • Analisi Tecnica
  • Tipologie di ordini
  • Operatività in leva e vendite allo scoperto
TORINO 27/03/2017
10:30 - 17:30
base ISCRIVITI

Programma

Un’intera giornata dedicata a fornire strumenti pratici per
interpretare l’effettivo scenario economico e per costruire il proprio
portafoglio obbligazionario e gestirlo con le logiche di ribilanciamento.
 

Introduzione

  • La formula di Kelly
  • Cenni su diversificazione e correlazione
  • Definizione e caratteristiche tecniche delle obbligazioni
  • Classificazione e alcune tipologie particolari

 Come usare le obbligazioni

  • Protezione del portafoglio
  • Rendimento
  • Speculazione
  • Fiscalità

 Fattori di performance e dinamica dei prezzi

  • Tassi di interesse
  • Duration e Convexity
  • Merito creditizio: Rating, Spread, CDS
  • Bond Selector: schede, volumi e arbitraggi tra Mot e Tlx

 Impatto del ciclo macroeconomico e curva dei rendimenti

  • Come muoversi tra i tassi
  • Dinamiche e attori
  • Le reazioni delle Banche Centrali alle crisi: conseguenze sui prezzi dei bond

Esercitazione: costruiamo un portafoglio obbligazionario

  • Definizione del "rendimento minimo"
  • Individuazione dello scenario
  • Scelta e acquisto dei titoli: volumi, scheda, grafico
  • Gestione e ribilanciamento del portafoglio

Obiettivo corso

A fine incontro i partecipanti sapranno:

  • Individuare le informazioni rilevanti per la propria operatività
  • Ricercare, scegliere e negoziare bond e titoli di stato
  • Costruire e gestire il proprio portafoglio obbligazionario
TORINO 28/03/2017
10:00 - 17:00
base ISCRIVITI

Programma

 

Le basi

  • Teoria di Dow: come nascono i trend di mercato
  • Cosa c'è dietro supporti e resistenze
  • Principali figure di inversione
  • Lo studio dei volumi e flussi di denaro

 

Indicatori e oscillatori: quando sono utili

  • Interpretazione di indicatori e oscillatori
  • il "magnetismo" delle medie mobili
  • MACD: approfondimenti e riflessioni
  • RSI e Momentum: conoscerli per applicarli

 

Costruire un metodo di trading

  • Prima di iniziare: il Money Management
  • Impostare una tecnica di trading
  • Gestire la posizione da trader professionista
  • Errori da evitare

Prerequisiti

E' consigliabile una conosenza base di:

  • Marginazione e vendita allo scoperto
  • Ordini limite, mercato e condizionati

Obiettivo corso

A fine incontro, i partecipanti sapranno:

  • Costruire in autonomia una strategie di trading
  • Gestire le proprie posizioni e il rischio di mercato
MILANO 31/03/2017
10:00 - 17:00
avanzato ISCRIVITI

Programma

Angelo Prataviera, Investment Manager presso Swan Asset Management
(SA) Svizzera, espone tecniche a rischio contenuto basate sulle false rotture
come utile supporto per il controllo emotivo nello short term trading.
 

La psicologia

  • Emotività fuori controllo e perdite finanziarie
  • Imparare dagli errori
  • Costruire la propria metodologia

Il tempo e l’andamento dei mercati

  • Leggere l'andamento dei mercati
  • Strategie operative di breve termine: utilizzo e vantaggi
  • Operare con il tempo a nostra disposizione

False rotture e tecniche di trading

  • Come scegliere la propria strategia
  • Tecniche di entrata, gestione e uscita
  • Principi di Trade Management e riduzione del rischio

Esempi di "attacchi mirati"

  • Applicazioni live delle tecniche presentate
  • Azioni italiane e estere con i CFD
  • Scelta del Time Frame

Prerequisiti

E’ consigliabile una conoscenza base di:

  • Nozioni base di analisi tecnica
  • Tipologie di ordini
  • Operatività in leva e vendite allo scoperto

Obiettivo corso

A fine incontro, i partecipanti avranno gli strumenti per:

  • Affrontare il trading con disciplina
  • Limitare le perdite "emotive"
Vuoi maggiori informazioni? Lascia i tuoi dati, verrai ricontattato da un nostro specialista.
S'è verificato un errore durante l'inoltro richiesta. La invitiamo a riprovare tra qualche minuto.
Grazie per l'interesse, ma i suoi dati sono già stati registrati nei nostri sistemi.
Grazie per esserti registrato. Sarai contattato al più presto.
Grazie per aver lasciato i tuoi dati. Sarai contattato al più presto.

Cliccando sul pulsante Invia, Fineco tratterà i tuoi dati al solo fine di rispondere alla richiesta di informazioni.
Inoltre, se vuoi essere sempre informato sulle novità Fineco, rilascia il tuo consenso:

Apri un conto Fineco. Bastano 5 minuti con la tua webcam.

I corsi di cui sopra, laddove riferiti a prodotti/servizi di Fineco, hanno esclusivamente finalità pubblicitaria. Le informazioni fornite nell'ambito dei corsi hanno valore indicativo e non sono complete circa le caratteristiche, la natura e i rischi dei prodotti/servizi menzionati. Chiunque ne faccia uso per fini diversi da quelli puramente informativi cui sono destinati, se ne assume la piena responsabilità. Eventuali riferimenti a singoli strumenti finanziari non devono essere intesi quali attività di consulenza in materia di investimenti, né offerta al pubblico o sollecitazione all'acquisto dei prodotti o servizi menzionati. Non verrà fornito materiale didattico.
Per tutte le condizioni relative ai prodotti/servizi di Fineco è necessario fare riferimento ai fogli informativi e all'ulteriore documentazione informativa prescritta dalla normativa vigente.

I CFD (Contract For Difference) sono strumenti finanziari derivati negoziabili in contropartita diretta con FinecoBank il cui valore è direttamente collegato a quello dell’attività sottostante (valori mobiliari, indici, valute, futures su obbligazioni e materie prime) e ne segue quindi l'andamento. In particolare il CFD prevede il pagamento del differenziale di prezzo registrato tra il momento dell’apertura e il momento di chiusura del contratto. Il prezzo di apertura e il prezzo di chiusura sono determinati dalla banca applicando, a seconda dei casi, un mark-up o uno spread sul prezzo del sottostante nella misura indicate nelle condizioni economiche che regolano il servizio. Il CFD e', infatti, caratterizzato da un forte effetto leva (circa il 100%): questo significa che un movimento dei prezzi di mercato del sottostante relativamente piccolo avrà un impatto proporzionalmente più elevato sul margine che, nel caso di movimento sfavorevole rispetto al segno della posizione del cliente (aumento del prezzo del sottostante per le posizioni corte, diminuzione per le posizioni lunghe) potrà andare pressochè interamente perduto.

Le operazioni su CFD comportano quindi un elevato grado di rischio e qualora l’andamento del mercato evidenzi repentine forti variazioni negative, la perdita realizzata può anche eccedere il capitale inizialmente investito (margine).

... followers